Lo storico e scrittore Andrea Riccardi

Andrea Riccardi è uno storico e scrittore romano nato nel 1950 che sin dalla frequentazione del liceo Virgilio ha dimostrato un interesse per le materie umanistiche, in particolare la storia che è divenuta l'indirizzo per gli studi universitari. Parallelamente all'attività di professore ordinario in diverse facoltà italiane, ha svolto e svolge tuttora il lavoro di scrittore. Grazie alla passione per la scrittura e all'inesauribile conoscenza della storia contemporanea e della Chiesa, ha pubblicato numerosi scritti riguardanti accadimenti, personalità e fenomeni religiosi analizzandoli con puntuale attenzione.

Gli scritti di Andrea Riccardi sulle personalità influenti

Alcuni dei libri di Andrea Riccardi sono stati dedicati alla trattazione e alla valutazione di personalità influenti alla luce della visione attuale che si ha del passato. Tra questi troviamo L’inverno più lungo. Pio XII, gli ebrei e i nazisti a Roma, Laterza Roma-Bari 2008, e Giovanni Paolo II. La biografia, San Paolo, Cinisello Balsamo 2011, che tratta con attenzione la straordinaria figura di Karol Wojtyla e l'impatto che ha avuto durante il suo pontificato negli eventi del '900. Recentemente ha pubblicato il libro La sorpresa di papa Francesco, Mondadori, Milano 2013, in cui ha affrontato la moderna personalità dell'attuale pontefice all'interno di un mondo globalizzato, con sfide e necessità completamente nuove per il papa e per i fedeli.

Le pubblicazioni sulla religione di Andrea Riccardi

Ciò che accompagna la vita di Andrea Riccardi sin dalla gioventù oltre all'amore per la storia è la religione. Dagli incontri con gli amici all'Oratorio della Chiesa Nuova nel santuario di San Filippo Neri, lo storico ha sviluppato un forte sentimento verso la cristianità e i testi sacri divenendo un portatore della filosofia del Vangelo in ogni aspetto dell'esistenza e all'interno della società. Per questo motivo, parte dei suoi scritti sono dedicati alla tematica religiosa affrontata attraverso accadimenti storici controversi come quelli spiegati ne La strage dei cristiani – Mardin, gli armeni e la fine di un mondo, Roma-Bari, Laterza, 2015.

Opere e libri di Andrea Riccardi dal carattere storico

Tra la collezione di libri realizzati da Andrea Riccardi è possibile trovare anche pubblicazioni dal carattere prettamente storico incentrate, ad esempio, sullo Stato Pontificio. Oppure scritti dove l'autore affronta tematiche attuali analizzate sotto un profilo causa - effetto per comprendere e capire gli accadimenti moderni come quelli trattati in Eurafrica. Quello che non si dice sull'immigrazione, Milano, Leonardo International, 2004. In collaborazione con Mario Marazziti, Riccardi sviscera l'inscindibile legame tra l'Europa e l'Africa in un'analisi profonda di questa convivenza che appare tutt'altro che terminata.

La presidenza di Andrea Riccardi nella Società Dante Alighieri

Andrea Riccardi però copre importanti ruoli pubblici quali la presidenza dal 22 marzo 2015 della Società Dante Alighieri, un ente dedito alla conservazione e alla tutela della lingua e della cultura italiana sin dalla sua fondazione nel 1889 per opera di intellettuali come Giosuè Carducci. Come presidente promuove e assicura la continuità delle iniziative sul territorio organizzate ogni anno a beneficio di tutta la società.