Cura dei denti e carie.

La cura dei denti per la prevenzione delle carie è troppo spesso sottovalutata, la scarsa importanza che molti danno a questa semplice abitudine, porta inevitabilmente ad affrontare il problema troppo tardi.

Trascurando l'igiene orale, non solo peggioriamo il nostro aspetto estetico, ma danneggiamo gravemente lo stato generale della nostra salute.

La prevenzione e l'attenta cura dell'igiene orale ci aiutano a mantenere sani i nostri denti e a limitare gli interventi dal nostro dentista.

È inutile sottolineare che le cure dentistiche sono un impegno economico non indifferente, spesso non è possibile affrontarle e si rimandano a tempi migliori, questo non farà altro che peggiorare ulteriormente le condizioni di salute della bocca e dei denti.

La causa più comune della formazione delle carie è dovuta alla cattiva, o addirittura all'assoluta mancanza, di pulizia.

Inizialmente la formazione di una carie si verifica per la presenza di batteri che aggrediscono lo smalto, è necessario intervenire tempestivamente se non si vuole arrivare alla completa corrosione del dente.

Il dolore è un sintomo da non sottovalutare sia di lieve entità o acuto è il segnale inequivocabile della carie che sta intaccando la polpa dentale.

La carie è un processo degenerativo, non può guarire da sola perché non è possibile la ricrescita del tessuto.

A questo punto solo l'intervento del dentista, in uno studio dentistico a Torino, può aiutarci a risolvere il problema. Comunemente l'intervento prevede un'otturazione, se il problema è più grave e il dente è compromesso seriamente si procederà con la devitalizzazione e, in casi estremi, con l'estrazione dello stesso.

Possiamo aiutare il nostro organismo a prevenire la carie adottando un sistema alimentare sano e bilanciato preferendo cibi e bevande che contengano vitamine (B-C), magnesio o zinco.

Evitare zuccheri, cibi fritti, carboidrati, o assumerne in quantità limitata.

Gli acidi contenuti in molte bibite, nei succhi di frutta e nell’aceto possono demineralizzare i denti.

Anche il succo d'arancia, nonostante tutte le proprietà benefiche e l'alto contenuto di vitamina C, contribuisce notevolmente all'insorgenza di carie.

È sconsigliabile l'abuso di alimenti e dolci con consistenza vischiosa perché rimanendo attaccati ai denti a lungo riducono il pH nella bocca per troppo tempo, meglio evitarli del tutto se contengono zuccheri. Inutile dire che in questo caso è opportuno lavarsi immediatamente i denti e rimuovere ogni residuo aiutandosi con il filo interdentale.

Masticare chewing gum aiuta l'irrigazione orale e la rimozione di piccole particelle ma è assolutamente da evitare quando i denti non sono in perfetta salute o curati con otturazioni.

Un'accurata igiene orale è di primaria importanza, spazzolare i denti dopo ogni pasto e prima di coricarsi non è una scelta ma è un obbligo.