Conoscere la pittura, le opere e i pittori famosi.

La pittura è una delle arti espressive più interessanti e ricche di significato: intesa non solo come mera forma artistica, la pittura esula dai soli meccanismi estetici e spesso può trasformarsi in uno strumento per esprimere al meglio la propria creatività e la propria espressività.

Ne sono un esempio quadri e dipinti provenienti da ogni parte del mondo e da ogni epoca storica, caratteristici di quel luogo e di quel tempo, ma anche dell’estro creativo di chi li ha creati: molto spesso si da importanza solo ai pittori famosiPicasso, Caravaggio, Manet, Van Gogh, solo per citarne alcuni – ma si dimentica che la storia della pittura è fatta anche da coloro che non sono riusciti ad emergere ma che hanno comunque conservato, nei loro quadri, il proprio estro e la propria fantasia.

È anche per questo che è difficile giudicare oggettivamente la bellezza di un dipinto e che è altrettanto difficile non essere attratti da chi maggiormente ci ha colpiti per il modo in cui sono state utilizzate le pennellate ed i colori: tra gli appassionati di pittura e di arte in generale troviamo pertanto persone che apprezzano l’astrattismo di un’opera rimanendo piacevolmente colpiti dalla particolare espressività dell’autore, mentre possono rimanere del tutto indifferenti di fronte ad opere rinascimentali o barocche.
Il gusto estetico, nel giudicare un quadro anche appartenente a pittori famosi e importanti, è uno degli strumenti più importanti, senza tuttavia dimenticare i canoni tecnici che rendono quell’opera appartenente ad una specifica corrente artistica più che ad un’altra.

Bisogna inoltre chiarire che accanto a pittori famosi che hanno fatto la storia della pittura nelle sue forme e nelle sue modalità più evidenti, vi sono altresì pittori meno famosi ma comunque di una certa importanza perché, pur rimanendo nell’oscurità dell’anonimato, hanno rappresentato un’epoca artistica. Pensiamo, ad esempio, ai caravaggeschi – così chiamati perché pittori che si sono ispirati alle caratteristiche pittoriche del Caravaggio – che ricordiamo in nomi come  Jan Vermeer, Adam Elsheimer, Carlo Saraceni, Orazio e Artemisia Gentileschi, Bartolomeo Manfredi: si tratta di nomi meno importanti e che non assumono lo stesso valore del pittore a cui si ispirano, ma che, con le loro opere e la loro unicità, hanno contribuito a rendere importante la corrente pittorica del Caravaggismo.

Una lista importante di pittori è presente alla pagina PITTORI FAMOSI DI ANTICHITA' GIGLIO al sito web www.antichitagiglio.it