Soggiorno tra le bellezze di Villasimius


La Sardegna è già da molto tempo una delle località predilette dai turisti di tutto il mondo, sebbene ci siano delle destinazioni che solo da alcuni anni stanno riscuotendo un successo crescente. Tra queste impossibile non citare le vacanze a Villasimius, molto gettonate soprattutto negli ultimi tempi da tutti quei viaggiatori desiderosi di conoscere un lato diverso della Sardegna,
Villasimius si trova lungo la costa sud-orientale della Sardegna ed è riuscita a diventare una delle località più apprezzate del Mediterraneo soprattutto grazie alle sue bellezze naturali. A Villasimius è infatti semplicissimo imbattersi in lunghe spiagge, silenziose e sabbiose, in calette nascoste , piccoli golfi, suggestive insenature e spettacolari strapiombi, tutti elementi che contribuiscono a creare un paesaggio ricco e variegato e certamente unico nel suo genere.
Al ricco patrimonio naturale si sommano gli “influssi” della cultura e delle tradizioni sarde; l’appartenenza di questa località alla terra sarda è infatti una peculiarità da non sottovalutare, perfettamente riflessa nelle tradizioni, nei costumi, belle abitudini, negli usi, nelle feste religiose del territorio.
Lungo le coste sono ancora oggi visibili le antiche torri di avvistamento che secoli fa furono edificate per proteggere le possibili invasioni per via mare e che nel corso del tempo sono state rimaneggiate giungendo sino ai giorni nostri.
Queste torri sono state oggetto di grande interesse archeologico; l’archeologia riveste un ruolo fondamentale a Villasimius e in tutta la Sardegna.
Tra i luoghi da non perdere, soprattutto se siete appassionati di archeologia e di antichità, c’è il Museo Archeologico di Villasimius, nato principalmente dal desiderio della comunità locale di far conoscere la sua antica storia preservando e custodendo in loco i tanti reperti che sono stati raccolti nel corso dei tanti scavi effettuati sul territorio. L’allestimento di questo interessante museo è stato curato in relazione alla funzione della comprensione degli oggetti esposti e delle culture dalle quali sono scaturiti. Nel museo sono stati raccolti e custoditi una serie di conoscenze il che fa di questo il luogo ideale per scoprire la storia e la cultura di un intero popolo.
Interessante è poi il fatto che presso il museo vengano organizzate una serie di iniziative come seminari, visite guidate e laboratori, senza dimenticare i progetti didattici indirizzati ai bambini e allestiti per promuovere la conoscenza della cultura locale.
Se siete a Villasimius non potete poi perdere una visita alla Fortezza, un monumento di grande interesse soprattutto dal punto di vista architettonico in quanto sintesi di stili diverse. La Fortezza di presenta come una struttura molto complessa il cui nucleo originario risale al 14esimo secolo, mentre una serie di rimaneggiamenti si sono avuti a partire dal 16esimo secolo quando si stabilì in questo territorio il dominio degli Spagnoli.